Pietracervara e il suo castello

Lug31

Pietracervara e il suo castello

Tra storia e leggenda 1 comment

Il nome della località in cui si trova il nostro bed and breakfast è abbastanza particolare…

Vi riportiamo un interessanto testo di Giuseppe Conti, storico locale, apparsa recentemente sulla pagina Facebook “ValcenoCastelli”.

IL CASTELLO DI GREZZO O PIETRACERVARA O PANCERVERIA (Bardi)

Di questa località si ha notizia in un documento del 5 ottobre 1022 e di altri succesivi; ma notizie sicure sul castello si hanno solo nel 1335. Infatti esso risulta essere fra quei fortilizi posseduti dai Granelli-Lusardi rimasti fedeli ai Visconti nella lotta contro la Chiesa. In seguito passò sotto il dominio dei Landi. All’inizio del secolo XX Granello di Casaleto affermava di scorgere ancora le enormi fondamenta.
Testimonianze indirette della rocca di Pietracervara sono fornite dalle biografie della Devota Margherita Carlotti degli Antoniazzi. Dopo un lungo ed estenuante colloquio che Margherita sostenne con il principe Agostino Landi, signore durante il XVI secolo di queste terre, questi, sia per la grande stima che per lei nutriva, sia per i fatti prodigiosi che correvano sul suo conto, le elargì grano e denaro. Inoltre, non limitandosi a questo, le fece dono del portale tolto dalle macerie della rocca di Pietracervara, da poco abbattuta, perchè lo utilizzasse per l’erigenda chiesa.

Rispondi
31 luglio 2017 at 8:46

Ciao, questo è un commento.
Per iniziare a moderare, modificare ed eliminare commenti, visita la schermata commenti nella bacheca.
Gli avatar di chi lascia un commento sono forniti da Gravatar.

Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>